Non tutti lo sanno ma Roberto Bolaño dedicò alla Capitale un libriccino intitolato “Romanzetto canaglia”. E di canaglie, di vicende bizzarre, spesso illegali e furibonde è costellata la storia di una città perennemente in bilico tra un passato maestoso e ingombrante e le umane miserie del presente. Una città che fa da sfondo all’ultimo romanzo di Angelo Carotenuto, “Le canaglie” (Sellerio),  dove  la storia di una squadra degli anni Settanta, la Lazio formidabile di Tommaso Maestrelli, diventa metafora non solo del gioco del calcio ma del gioco baro della vita. Carotenuto sarà l’ospite della puntata, intervistato da Concita De Gregorio.

Nick Difino ci parla di non-carne. Per i vegetariani, vegani i carnivori sono spesso delle canaglie. In California nasce la carne vegetale che può ribaltare questo paradigma. Tra entusiasmi, regolamentazioni nazionali e oscillazioni dei mercati internazionali la Non-Carne è tra i primi alimenti più votati a rientrare nei cibi del futuro.

Colonna sonora giocata sui toni del bianco, celeste e le sfumature malinconiche del blu da Daniela Amenta. Con Rino Gaetano, Jim Morrison, Lou Reed, Joni Mitchell…

In regia Carlo Chicco, post produzione di Paola Pagone di Rko