Il successo della serie tv “La regina degli scacchi” ha riportato in auge un gioco che ha una storia millenaria, tra tattica, alchimia e filosofia di vita. I sette episodi del drama trasmesso da Netflix, basati sul romanzo di Walter Tevis, esplorano la vita di una bambina prodigio, Beth Harmon (interpretata da una sorprendente, bravissima, elegantissima Anya Taylor-Joy), seguendo le sue vicissitudini dall’età di otto ai ventidue anni (da metà degli anni ’50 a tutti gli anni ’60), mentre lotta contro la dipendenza da alcol e psicofarmaci nel tentativo di diventare grande maestro di scacchi. Concita fa la sua mossa intervistando Mario Leoncini, campione italiano, storico degli scacchi, Presidente del Comitato Regionale Toscano Scacchi.

Nick invece ci racconta cos’è la cucina robotica. Tutto ciò che è metodo e codice e standard può essere robotizzato. Persino preparare un piatto significa seguire delle regole e anche questo processo può essere automatizzato, specie la pizza che è il piatto preferito dai robot chef o dai Co-Bot che forse presto avremo in casa.

https://www.spreaker.com/user/rkonair/cactus-19-scacco-al-re-mixdown